Camper a noleggio: la soluzione per le vacanze alternative

A questi lumi di luna andare in vacanza è diventato, qualche volta, un problema. La pandemia da Covid-19 ha messo in ginocchio moltissime attività e strutture ricettive, che hanno dovuto adattarsi a rigidi sistemi di sanificazione ambientale. Nonostante la situazione critica, gli italiani non hanno voluto però rinunciare alle ferie. Ma la vacanza quest’anno ha preso una piega diversa, rispetto agli anni passati.

Si è infatti risvegliato l’interesse nei confronti di una particolare tipologia di vacanza: quella in camper. Il camper è stato riscoperto come il mezzo più apprezzato e scelto dagli italiani, per trascorrere in sicurezza le proprie vacanze. I camper a noleggio si sono moltiplicati e hanno simpaticamente invaso le strade italiane (e non solo quelle).

Camper a noleggio: vacanze on the road

I camper a noleggio si sono rivelati essere un metodo sicuro e divertenti per trascorrere le vacanze. Che si tratti di un breve periodo, o di una vacanza a lunga durata, il noleggio dei camper ha fatto registrare dei numeri da capogiro. Dal 2011 ad oggi, sono migliaia i camper immatricolati dalle aziende per il noleggio, che hanno anche rappresentato il 15% del totale delle vendite. Un dato molto importante che rappresenta nel migliore dei modi l’interesse degli italiani per le vacanze on the road.

La scelta di un camper a noleggio varia in base a molti fattori. Questi vanno dalla tipologia del mezzo noleggiato, dalla stagione, dal numero dei partecipanti alla vacanza, della destinazione e degli accessori si cui si desidera usufruire in ferie.

Camper a noleggio: costi e modalità

Per chi desidera provare almeno una volta, la vita del “camperista” senza doversi sobbarcare il costo dell’acquisto del mezzo, il camper a noleggio è la soluzione ottimale.

Il noleggio di un camper funziona, in linea di massima, allo stesso modo in cui funziona quello di un’automobile. Una volta individuato il fornitore e ricevuto un preventivo accettabile, per bloccare e confermare il mezzo, dovrà essere versata una caparra (che di solito si aggira attorno al 20% della cifra totale).

 

Camper a noleggio

 

L’eventuale annullamento di un noleggio potrebbe costare il prezzo della caparra versata. Talvolta se questo dovesse avvenire nell’imminenza della partenza e quindi con pochissimo preavviso, potrebbe rappresentare una cifra davvero interessante (in alcuni casi si parla addirittura dell’80% del costo totale).

Il mezzo è da ritirarsi presso la società di noleggio, alla quale devono essere lasciati tutti i documenti del caso e il voucher di prenotazione, sul quale sono indicati i principali dettagli del servizio acquistato.

Camper a noleggio: le funzionalità del mezzo

Al momento della consegna delle chiavi del mezzo, il noleggiatore è solito mostrare al cliente le varie funzionalità del camper. Si parte dal pannello che controlla luce ed acqua, fino ad arrivare a quello del riscaldamento (indispensabili per noleggi invernali). Frigorifero, bombole del gas, scarichi, veranda esterna, porta pacchi ed eventuale attrezzatura aggiuntiva. Tutti elementi che è sempre bene conoscere e controllare prima di una partenza per non compromettere la buona riuscita del viaggio.

Camper a noleggio: le tipologie di veicolo disponibili

I noleggiatori dei camper tendono, di solito, a suddividere i camper in tre diverse tipologie:

  1. piccoli
  2. medi
  3. grandi

Tre distinte categorie che racchiudono ogni specifico mezzo.
Nella categoria dei camper piccoli rientrano i semintegrali con letto basculante, compatti, che contano massimo quattro posti letto.

I camper medi invece sono i mansardati, di lunghezza oltre i 6,50 metri e che vantano ben 5/6 posti letto.

Infine i camper grandi sono i mansardati di lunghezza superiore ai 7 metri con 6/7 posti letto.

I camper sono delle vere e proprie case su quattro ruote, che offro tutta una serie di accessori e comfort che nulla hanno da invidiare ad un appartamento, o ad una stanza di albergo. Progettati per resistere a qualunque sollecitazione, i camper presentano un mobilio robusto, rivestimenti pratici e un design semplice.

Quanto costa noleggiare un camper

Abbia detto che sono molti i fattori che ne influenzano il costo. Dalle dimensioni, ai posti letto, dalla destinazione, ai km inclusi o non inclusi. Le tariffe sono variabili. Queste vengono indicate per giorno di noleggio, oppure possono anche essere previsti dei pacchetti appositi (weekend, settimane, ponti festivi, ecc…). Negli ultimi due casi, di solito, aumentano i km percorribili compresi nel costo totale, o diminuisce il prezzo giornaliero.

Le tariffe comunque prevedono un chilometraggio massimo giornaliero, anche se in alcuni casi vengono offerti bonus del 20-30% in più. Il prezzo del noleggio varia anche in base alla bassa o alta stagione, come per le strutture ricettive. Durante ponti e festività il prezzo può variare anche del 50%. Nel prezzo del noleggio di solito sono incluse le garanzie assicurative.