Insegnanti di inglese: perché è importante conoscere le lingue straniere

La lingua inglese è diventata ormai un requisito indispensabile nella vita di tutti i giorni. Impararla alla perfezione è quasi un obbligo. Il modo migliore per farlo, in tempi rapidi e soddisfacenti, è sicuramente quello di affidarsi agli insegnanti di inglese. Professionisti, madrelingua, oppure no, che sanno guidare anche gli studenti più problematici, sulla strada della conoscenza. Imparare una lingua è impegno più difficile di quanto si possa pensare, ma non impossibile. É un obiettivo raggiungibile da tutti, basta avere costanza, impegnarsi e affidarsi a dei veri e propri “maestri della materia”.

Perché è importante conoscere le lingue straniere

Imparare una lingua straniera come l’inglese, significa moltiplicare le proprie opportunità. La conoscenza amplia gli orizzonti e permette di interagire con una fetta di mondo ancora più grande. Conoscendo esclusivamente l’italiano è possibile confrontarsi con circa 60 milioni di persone residenti entro i confini nazionali. A questi si devono poi aggiungere circa altri 5 milioni di espatriati all’estero. Di conseguenza qualunque tipo di interazione, o rapporto (commerciale, finanziario, di amicizia, turistico, d’affari, ecc…) sarà limitato ai propri compatrioti.
Aggiungendo invece la proprio vocabolario la conoscenza di un’altra lingua come l’inglese, le possibilità si moltiplicano in modo stupefacente. I confini si allargano e il mondo sembra un po’ più piccolo.

L’inglese per vivere

Gli insegnanti di inglese possono aiutare una persona a conoscere questa nuova lingua non solo per questioni meramente lavorative. Impegnarsi a conoscere un altro idioma non lo si fa solamente per soddisfare un’esigenza lavorativa. L’inglese infatti è una lingua universale, usata nella vita quotidiana di tutti, tutti i giorni, molto più spesso di quello che ci rendiamo conto.
Prendiamo ad esempio gli acquisti online. Oggi più che mai internet ha spalancato le porte a tutti del suo immenso commercio virtuale. Grazie a questo è sempre più facile comprare prodotti e servizi su negozi online di altri paesi. La lingua utilizzata di base per siti ed e-commerce, rimane sempre l’inglese. Di conseguenza conoscerne i termini per sapere come muoversi duranti gli acquisiti online, diventa indispensabile.
Ma non solo!
Anche chi ama viaggiare conosce bene l’importanza di questa lingua. É il minimo comune denominatore, per farsi strada nell’esplorazione del mondo. Visitare un paese senza conoscere almeno l’inglese base, può rivelarsi alquanto complicato… se non addirittura pericoloso!

Insegnanti di inglese

I livelli della lingua inglese

Tra il 1989e il 1996, esperti designati dal Consiglio d’Europa, hanno stabilito CEFR. Acronimo di: Common European Framework of Reference for Languages, in italiano è traducibile come il: Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue. Si tratta in buona sostanza delle linee guida per definire il livello di apprendimento di una lingua.
Il CEFR ha identificato sei diversi livelli:

  1. A1
  2. A2
  3. B1
  4. B2
  5. C1
  6. C2

Parametri di valutazione delle competenze linguistiche individuali.
I livelli A1 e A2, sono denominati come livelli “Base”. B1 e B2 corrispondono a quelli di livelloAutonomia”. Infine C1 e C2 sono i livelli di “padronanza”.
Ciascuno di essi prende in esame la comprensione scritta, orale e la produzione scritta ed orale stessa.

Livelli A1 e A2: livello inglese base

I primi fra i livelli che gli insegnanti di inglese spiegano sono quelli che permettono di comprendere ed usare espressioni di uso quotidiano, necessarie a soddisfare bisogni concreti. La loro conoscenza permette di porre domande e rispondere su particolari personali (nome, cognome, indirizzo, città di provenienza, lavoro svolto, ecc…). Quindi un semplice scambio di informazioni su argomenti comuni e familiari.

Livelli B1 e B2: livello inglese autonomia

Il gradino successivo invece comprende argomenti familiari specifici (scuola, tempo libero, lavoro, ecc…). A questo livello gli studenti arrivano a saper produrre un testo in forma basilare, su argomenti familiari e di interesse comune. Perseguendo nello studio si arrivano a capire testi più complessi su argomenti concreti ed astratti.

Livelli C1 e C2: livello inglese padronanza

All’apice dell’apprendimento divulgato dagli insegnanti di inglese si trovano i livelli C1 e C2. A questo stadio lo studente comprende e produce una vasta gamma di testi complessi, anche lunghi, sapendone riconoscere il significato implicito. L’espressione è disinvolta e scorrevole e la lingua viene utilizzata in modo flessibile ed efficace.

Teaching English: insegnare inglese

Forse una tra le professioni più importanti e ricercate del web. Diffidare sempre da chi si proclama insegnate madrelingua e non può darne alcuna prova o testimonianza. La cosa migliore, per essere sicuri di rivolgersi a dei veri e propri professionisti, è quello di ricercare gli insegnanti di inglese su portali accreditati come TuaZona. Solo veri professionisti registrati, competenti e affidabili per imparare nel più breve tempo possibile una nuova lingua.

FAQ

Imparare l’inglese significa ampliare i propri confini e moltiplicare le proprie possibilità in qualunque campo (affari, turistico, personale, ecc…).

Il CEFR: Common European Framework of Reference for Languages, ne individua sei:
A1, A2, B1, B2, C1, C2 – Livello Base – Livello Autonomia – Livello padronanza.

Sul portale TuaZona sono registrati moltissimi insegnanti di inglese, che si trovano proprio vicino a te e che possono soddisfare ogni tua esigenza. Basta un click al seguente link per registrarsi gratuitamente:

www.tuazona.it/registrati

Allo stesso modo dei privati, l’azienda può registrarsi sul portale TuaZona per essere ricontattato direttamente da centinaia di persone alla ricerca proprio della tua attività:

www.tuazona.it/registrati